Post

Verona, stiamo arrivando!!! Un Vinitaly per veri professionisti.

Immagine
Attorno al vino si muovono affari da capogiro e come una grande galassia sorvola e incombe su tutti mercati. La moda, la letteratura, il turismo, il cinema fanno riferimento al vino. Pure gli affari diplomatici più delicati e importanti si fanno nel riflesso dei calici di vino.
Un po’ nel settore ci si conosce tutti e l’introduzione di nuove figure, di “novellini” viene vista con occhio sornione dai vecchi sapienti che da sempre trattano il nettare dell’uva nel produrlo, nel commerciarlo e nel comunicarlo. Occorre, di fatto, una profonda conoscenza del settore. Occorre farsi le ossa per diversi anni per conoscerne i suoi risvolti e saperne superare i problemi di tutti i giorni: in Cantina e nel punto vendita. Occorre driblare gli ostacoli con una visione ampia, capace, sorretta da tanta, ma tanta esperienza.
Tappi, gabbiette, vetri, riempitrici, sacchetti, bicchieri, cavatappi, etichette, depliant, siti internet sono alcuni dei ferri del mestiere nel mondo del vino. MA prima del vino …

Finalmente il Vinitaly è finito!!!

Immagine
No, non sono pazza, sono solo cotta. Ad appena 3 giorni dalla Fiera per me la fatica è finita. In tutta onestà il respiro sta tornando normale; sono solo le dita che ancora sentono il bisogno di picchiettare la tastiera.
Attorno al vino ci siamo noi dello Studio Francescon & Collodi e del vino abbiamo fatto il nostro “pane”. Da sempre.

Ma cosa è successo quest’anno? Cosa ha spinto quasi tutti i nostri clienti a “svegliarsi” nelle ultime settimane, gli ultimi giorni e ormai le ultime ore prima che si aprano le porte di Verona Fiere?

Siamo in tre grafiche, dirette da Marcello che tiene le fila, e tutti gli anni, da più di trent’anni, affrontiamo questo periodo caotico come una squadra ben addestrata; arriviamo persino ad insultarci, ma senza offenderci e senza batter ciglio… non ce ne viene lasciato il tempo. Siamo macchine da guerra, da codici a barre, da colori pantone, quartini e brossure e spariamo con cartucce Epson!

Quest’anno roba che si esploda.
Sabina, la segretaria, si è tras…

"CORAGGIO E GENIALE CREATIVITÁ"

Immagine
Prendendo spunto dalle parole di Papa Francesco, una riflessione sorge spontanea anche nell'adattarle alle professionalità del mondo del vino.
Il vino lo si beve, lo si ama, si commenta, ma non dimentichiamo che, alla base, si parte dalla filera della sua produzione: dalla vigna, alla cantina, fino ad arrivare al commercio.
Tutto ciò comporta l'impiego di professionalità preparate e dedite che non possono permettersi margini di errore o di abbassare il livello di impegno profuso.
Coraggio? Certo! Quello per esempio di investire in risorse, in ambienti di produzione e stoccaggio idonei.
Quello di Maestri di vigna di sperimentare; di veder sfumato sotto i chicci di grandine tutto il raccolto; di cercare nuovi sbocchi e nuovi mercati e affrontarne le spese e i rischi.
Geniale creatività?
La risposta la troviamo nel nostro patrimonio genetico, in quella naturale predisposizione, tutta italiana, di sapersi adattare, di trovare soluzioni alternative, creative e perché no? Geniali!
I…

PROSECCO ROSÉ: il futuro è sempre più Roseo?

Immagine
Il Prosecco è riconosciuto come uno tra gli spumanti più bevuti e discussi in tutta Italia.
Alla sera, negli angoli delle grandi e piccole città, persone senza età si accalcano fuori dai bar, dalle osterie e dai Bar “Prosecco” per l’aperitivo collettivo e per costruire attorno ad esso una serie di intrecci e conversazioni.
I produttori di queste fini e fitte bollicine hanno mostrato di saper accontentare le più svariate esigenze dei diversi palati.
Alle diverse occasioni di consumo di Prosecco questi hanno fatto abilmente coincidere l’aumento della qualità del prodotto con un incremento di penetrazione nel mercato che mostra un trend positivo costante.

Per il mondo del Prosecco non esiste un’unica occasione di degustazione, ma questa diviene molteplice come molteplici sono i canali di vendita.

L’evoluzione delle prestazioni in Cantina seguono, pari passo, l’evoluzione del gusto: gli investimenti non più si basano sull’esperienza storica, ma ad oggi, guardano al futuro.
Proprio con u…

Parole chiave per la rete di ricerca: Prosecco e la scalata SEO

Immagine
Dopo aver letto questa immagine che riporta il lungo elenco di termini di ricerca (per meglio leggerli si veda alla fine del testo) é necessario soffermarci a riflettere e a prendere in esame le varie voci per capire quale il "motore" che porta gli utenti della rete a venire a conoscere una determinata realtà di servizi come la nostra.
Innanzitutto sono doverose alcune precisazioni: queste frasi sono state digitate in rete nell'arco dell'ultima settimana del mese di maggio c.a. e hanno portato al nostro sito 190 nuovi utenti con una permanenza media, tra tutti, di 59 secondi.

Come faccio a conoscere questi dati? Magari lo approfondirò in un altro post, qui mi limito a dire che la mia formazione analitica mi spinge ad utilizzare gli strumenti di analisi che Google mette a disposizione. I numeri rimangono sterili se non vanno interpretati correttamente e qui potrei anche sbagliare, ma vorrei provare a leggerne qualcuno attraverso la semantica delle parole chi…

WINE DESIGN, il design del vino

Immagine
Come si realizza un’etichetta di vino.

Quando parlano le immagini queste devono saperlo fare: il primo approccio del vino é spiegarsi tramite la sua etichetta.
Durante le convivialitá, i brindisi, i passaparola, come si può non parlare di un vino e attorno a quello stesso vino?
Il design del vino non puó rimanere sterile e autoreferenziale; deve essere evocativo e d’impatto. Un design accurato non deve mai prescindere il prodotto.
Lo studio che precede la realizzazione di un’etichetta si articola su più piani e ne approfondisce ogni aspetto: la Cantina, il suo enologo, la filosofia aziendale, il terroir, la tipologia di vino, il suo target di riferimento.
Capita spesso che arrivi in studio da noi a Conegliano un vino giá vestito che risente dell’abbandono da parte del suo storico mercato che si mostra vecchio ancor prima di venir stappato. Che fare?



Distruggere tutto il suo background o conservarne la storicità?

Dipende.
Il sistema detto spannometrico per decidere quale il wine design vincent…

"Prospettiva 1" di Martino Zanetti secondo lo Studio Francescon & Collodi

Immagine
Quando l’aria di rinnovamento si respira a pieni polmoni, quando la creatività è vibrante tra le nostre mura e quando il Cliente si mostra aperto all’innovazione ed ad infrangere determinate regole io, proprio io, mi sento finalmente LIBERA.

L’entusiamo creativo poi diventa virale e tutto lo studio Francescon & Collodi si fa partecipe di questa nuova immagine, di questo piccolo stupor mundi che si accoccola attorno al nuovo vetro e ridisegna l’intero packaging fino ad arrivare a spiegarsi su tutta l’immagine aziendale.

Stiamo parlando, perché si sa, il commercio è innanzitutto una conversazione, di Col Sandago: la perla vitivinicola voluta e creata da Martino Zanetti.
Proprio “Prospettiva 1” di Martino Zanetti, pittore, ma anche noto imprenditore che cura con altrettanta passione la sua Hausbrandt di Trieste e il birrificio Theresianer, si dipana come un gomitolo policromo a formare il filo conduttore della nuova comunicazione per immagini e sensazioni.

Prosecco vuol dire volute …

L'Architetto del Vino

Immagine
Un nuovo servizio si offre alle sempre più pressanti esigenze dei nostri Clienti: la progettazione architettonica e realizzazione di Cantine, la realizzazione di stand fieristici e la progettazione d’interni.
In molti ci chiedono se conosciamo un architetto affidabile e capace a cui domandare di realizzare su carta il proprio sogno, quello di tutta una vita, costruire o rimodernare la propria Cantina.
L’Architetto Fabio Nassuato è un uomo attento, accorto e, lo si vede subito, energico e reattivo. Lui non sta mai fermo, le sue idee sono in continuo fermento e freme dalla voglia di anticipartele. Anche i suoi lavori mostrano una profonda conoscenza della “materia” mista ad un crescente entusiasmo che non si smorza nemmeno davanti ai più ardui ostacoli. L’abbiamo visto all’opera: per lui sono fondamentali il recupero, l’ecosostenibilità e la flessibilità degli ambienti. Lo studio preliminare non riguarda solo il territorio in cui si innesta la nuova struttura, il paesaggio, ma guarda ne…