L'Architetto del Vino

Un nuovo servizio si offre alle sempre più pressanti esigenze dei nostri Clienti: la progettazione architettonica e realizzazione di Cantine, la realizzazione di stand fieristici e la progettazione d’interni.
In molti ci chiedono se conosciamo un architetto affidabile e capace a cui domandare di realizzare su carta il proprio sogno, quello di tutta una vita, costruire o rimodernare la propria Cantina.
L’Architetto Fabio Nassuato è un uomo attento, accorto e, lo si vede subito, energico e reattivo. Lui non sta mai fermo, le sue idee sono in continuo fermento e freme dalla voglia di anticipartele. Anche i suoi lavori mostrano una profonda conoscenza della “materia” mista ad un crescente entusiasmo che non si smorza nemmeno davanti ai più ardui ostacoli. L’abbiamo visto all’opera: per lui sono fondamentali il recupero, l’ecosostenibilità e la flessibilità degli ambienti. Lo studio preliminare non riguarda solo il territorio in cui si innesta la nuova struttura, il paesaggio, ma guarda nel profondo l’animo dei committenti, ne studia la storia di lavoro e di vita e guarda alla brand identity e di come questa si mostra al mercato. Spesso le esigenze dei nostri mastri di Cantina mal si sposano con le esigenze di marketing e di immagine: bisogna mediare e trovare i giusti spazi di lavoro, di affinamento e di ricezione dove accogliere il pubblico in visita. L’intero edificio deve riportare lo stesso messaggio d’immagine, che non sia frammentato. Un sottile filo conduttore, infatti, deve permeare ogni ambiente; ad ogni angolo si deve leggere una piccola storia fatta di scelte tra architetto e committente, fatta di strutture preesistenti da conservare, fatta da scorci che non si possono precludere.
Il vino richiede continua cura e attenzione, Fabio Nassuato è, a tutti gli effetti, l’Architetto del Vino.

Post popolari in questo blog

PROSECCO ROSÉ: il futuro è sempre più Roseo?

"Prospettiva 1" di Martino Zanetti secondo lo Studio Francescon & Collodi